Lavorare Sociale … in Sanità

Le problematiche che si presentano all’attenzione degli Assistenti Sociali collocati in sanità oggi hanno a che fare almeno con due aspetti fondamentali su cui è necessario fare luce:

  • uno metodologico professionale relativo alla necessità di affrontare concretamente le problematiche afferenti ad un’ampia fascia di utenza che attraversa tutti i servizi, delle quali parlare tecnicamente sia in termini preventivi che curativi (con attenzione particolare a: adolescenza e adolescenza protratta, giovani, e una serie di temi collegati che impattano oggi più di ieri, quali le diverse dipendenze ma anche le tecnologie ecc)

  • uno più strettamente organizzativo-gestionale per poter contestualizzare e definire concretamente la possibilità come servizio sociale inserito nella sanità di operare meglio tra servizi inter-aziendali e anche in rete con l’esterno (altri servizi/enti, altre risorse …), spingendosi anche sul versante delle abilità di co-progettazione e di co-costruzione di interventi ecc., nonché di innovazione sociale.

E’ su questi aspetti che punterà il percorso formativo proposto promuovendo quindi l’attivazione professionale degli Assistenti sociali dentro uno spazio di lavoro sociale in sanità, ridefinito alla luce dei cambiamenti in essere nel sistema sociale e di welfare nazionale e locale nonché delle possibilità pratiche di predisposizione di percorsi regolamentati co-costruiti ed efficacemente gestibili.

I . Sistema sanitario e spazi di lavoro sociale: approfondimenti di contesto nazionale/locale e analisi di esperienze. Analisi contestualizzata e condivisa del sistema socio-sanitario con identificazione dello spazio di lavoro sociale in sanità a livello nazionale e locale e relativa verifica delle procedure e atti che lo supportano nell’attuale scenario con attenzione particolare al target utenza trasversalmente presente nei diversi servizi.  Approfondimento teorico-pratico con azione di ricerca di elementi fondamentali per poter sviluppare il procedimento di gestione integrata inter-servizi.

II. I processi di aiuto socio-sanitario: la consulenza sociale di cura e i suoi presupposti in sanità analisi metodologico-professionale dei processi di aiuto per settore, a partire dalla casistica in essere, utilizzando alcune parole chiave da definirsi attraverso un lavoro di gruppo con tecniche formative partecipate (World Caf). es. di parole chiave: care e curing, lavorare in rete e rete di lavoro, prevenzione sociale e socio-sanitaria, vulnerabilità adolescenziale, consulenza sociale, supporto familiare, valutazione integrata, gestione integrata orizzontale e verticale o anche circolare, ecc….  Project work dedicato alla co-costruzione di un percorso consulenziale sociale di cura integrato per il/i target individuato.

III. L’integrazione socio-sanitaria in pratica: dalla condivisione di metodi, tecniche e linguaggi di competenza, alla co-costruzione di protocolli/accordi/pratiche operative condivise e loro utilizzo in favore della popolazione target . Ciò che è stato individuato nelle fasi precedenti ha necessità di diventare operativo concretamente all’interno dell’organizzazione di appartenenza, si provvederà quindi ad identificare i percorsi e le procedure possibili isolando in modo particolare il metodo con cui si potrà costruire il processo organizzativo e gestionale in pratica e i relativi strumenti

Assistenti sociali e assistenti sociali specialisti.

Il corso si svolge in modalità BLENDED ovvero parte in docenza frontale in aula e parte in formazione a distanza o solo E-LEARNING attraverso l’accesso ad un’area web riservata in cui è possibile:

  • scaricare le dispense e tutti i materiali utilizzati e prodotti per il corso

  • accedere ad altri materiali di approfondimento

  • chattare con i docenti su appuntamento

  • confrontarsi on line con il tutor/docente in apposito forum

  • ricevere feedback individuali

I docenti proporranno momenti di auto-riflessione guidata svolta con l’ausilio di esercitazioni e materiali strutturati e momenti di sintesi e sistematizzazione concettuale nonché azioni e interventi di verifica dell’apprendimento.

  • IN PRESENZA presso aula formativa sita a Gabicce Mare in via Donizetti 20 nelle date indicate a catalogo (o presso le sedi affiliate SocialNet come da catalogo).

  • In collegamento VIDEO a DISTANZA su prenotazione preventiva al momento dell’iscrizione al corso per le date indicate a catalogo .

  • Su richiesta presso la SEDE DELLA COMMITTENZA secondo la formula qui indicata ma possono anche essere in parte modificati (secondo necessità) previo accordo con la direzione scientifica

Ci si riserva di verificare e quindi confermare l’attivazione del percorso secondo le seguenti variabili:

Il corso si attiva solo se si è raggiunto un numero minimo di 10 iscritti paganti, con relativa comunicazione di conferma inviata dalla nostra segreteria 5gg prima della data stabilita.
Nel caso non si attivasse il corso i paganti verranno risarciti della quota versata a scelta secondo le seguenti modalità:

  • tramite acquisto di altro percorso (blended o FAD)

  • tramite acquisto di una consulenza personalizzata di supervisione in videocall di pari valore con la Dott.ssa Sabrina Paola Banzato

  • tramite acquisto di una consulenza professionale in videocall di pari valore con la Dott.ssa Sabrina Paola Banzato

  • tramite risarcimento intero della quota che dovrà comunque essere fatturata e restituita con nota di credito di pari importo

startup-593343_1920

Crediti Formativi : 15 (in fase di accreditamento)

Crediti Deontologici : 5

Docenti :

Dott.ssa Sabrina Paola Banzato

Costi : 140 € (iva esente per assistenti sociali)

Durata Blended : 15 ore in aula + 5 ore Fad

Durata FAD : 20 ore 

Per informazioni :

Tel. 0541 411391

Cell. 3338822385

E-mail: amministrazione@socialnet.it

Socialnet s.r.l. Unip.

Socialnet s.r.l. Unip.
Via Donizetti, 20
61011 - Gabicce Mare (Pu)


Tel. : 349.7623990 / 3338822385 dalle ore 9.00 - 12.30 / 15.30 - 18.30
Email: amministrazione@socialnet.it